DALLA CITTA' REGINA DELL'ARTE BAROCCA UN GRANDE ARTISTA: ANTONIO ANASTASIO

 

 

L`eccellezza e il prestigio della  famosa Biennale di Chianchiano si terrà  anche  quest`anno dal 7 al 14 di Settembre al Museo di Chianchiano.
La celebrazione dell`arte quest`anno abbraccia  i confini di tutte la parti del mondo , la varieta` e la scelta rigorosa e precisa delle opere e degli artisti e` sempre commovente e vibrante e sucita un grande , irresistibile desiderio di vedere e sentire le opere che questi talentuosi artisti presenteranno. 
Antonio Anastasio , infatti e` un`artista selezionato per la Biennale .  I suoi lavori pittorici ci raccontano i  sogni e le marachelle del  mondo dell`infanzia ma anche il desiderio  di ottenere  la perfezione e la bellezza delle forme .
Antonio Anastasio , nacque nella bella Puglia ,regione del sud d'Italia,  precisamente vicino Lecce conosciuta come  la Citta` Regina del  Barocco  Italiano.
Antonio naque nel 1948 e nel 65 ottenne il Diploma Di Maestro D`Arte , presso L`Istituto Statale d`Arte .  Seguendo  il cammino della  sua vita, Antonio si trasferi a Roma dove felicemente concluse L`Accademia delle Belle Arti e li ebbe l`immenso privilegio di conoscere e lavorare con Gottuso e Gentilini , artisti di fama mondiale.
I dipinti di Anastasio sono Miro`-eschi, da bambino ha sempre amato toccare I colori e anche pasticciare con essi , l`ispirazione naque ammirando suo padre Salvatore che amava dipingere.

I lavori pittorici sono eseguiti su tela e il lavoro della pennellata  e`  armoniosa , positiva ,
e ben curata.