LA PERFEZIONE DELL'ARTE DI MARZIA BELLESSO ALLA BIENNALE DI CHIANCIANO

 

Marzia Bellesso nata a Treviso nel 1977, e' stata selezionata per la partecipazione alla Biennale di Chianciano 2013 che avra' luogo nel Museo d'Arte di Chianciano  dal 7 al 14 settembre.

 

L'artista oltre ad un'evidente dote naturale possiede un curriculum non indifferente, diplomata al Liceo artistico e laureata in Conservazione dei Beni Culturali ed Ambientali ad indirizzo Archeologico a Venezia, ha partecipato a moltissime mostre ed esposizioni e ha ottenuto numerosi premi  e riconoscimenti.

 

Terminato il liceo sceglie di seguire un’altra passione: l’archeologia. La scelta del percorso di studi è anch’esso condizionato dall’amore per la Natura in tutte le sue forme: la rotondità degli elementi, la purezza del legno e la costante ricerca del colore. Terminata la laurea, Marzia iniziera' una lunga serie di viaggi che la porteranno in giro per il mondo, di particolare importanza e' il viaggio in Giappone che ha fortemente influenzato la sua arte. In effetti l'artista rafforza il suo stile essenziale e pulito e inizia un percorso di studi sulla flora giapponese.

 

 

L'artista ispirata dalla sicurezza e dalla perfezione della natura dice che quando disegna sente la necessita' di unire la pefezione degli elementi naturali alla fragile essenza umana. Le sue opere hanno uno stile unico caratterizzato da una bellezza innocente, forme e colori sono associati e combinati sapientemente, creando un equilibrio perfetto.

 

Le opere della Bellesso  pur avendo una firma unica e riconoscibile, spaziano  dal surrealismo, alle illustrazioni per l'infanzia, alla decorazione, agli acquerelli. Insomma una creativa  a tutto tondo!