LA PITTURA COME UN FARO PER L'ARTISTA LETIZIA BARBI

 

Letizia Barbi,  nata a Siena nel 1971, partecipera' alla nota Biennale di Chianciano che si terra' al museo di Chianciano Terme dal 7 al 4 settembre 2013.

L'artista che possiede un vero e proprio talento naturale, inizia ad approcciarsi all'arte in tenera eta', quando con la madre sperimentava tecniche di disegno con matite e pastelli per poi passare alla pittura ad olio e all'acrilico su tela.

 Letizia Barbi parlando di se' afferma che il disegno,  la pittura, le  luci e  i colori hanno sempre fatto parte della sua vita illuminando i momenti gioiosi ma anche quelli più bui.

Le sue opere rappresentano ricordi di  paesaggi vicini come la "sua" Toscana, ma non solo, anche di  paesaggi lontani ed esotici. 

L'artista fa uso di colori brillanti e accessi che accosta sapientemente a colori pastello e delicati, 

creando un effetto armonioso e equilibrato.

Tra i soggetti preferiti troviamo bellissimi paesaggi toscani, distese di campi in fiore, ma anche seducenti soggetti femminil

i dai tratti mediterrani e nature morte.

Alcune tra le sue opere sono state  esposte alla Galleria Rinascenza Contemporanea di Pescara e inoltre l'artista e' stata premiata al concorso " Premio Internazionale Perla dell'Adriatico" 2013. 

 

 

 

 

.